giovedì 20 novembre 2014

Trovato Carbonio sulla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko






Vi abbiamo raccontato l'atterraggio di Philae, vi abbiamo fatto ascoltare il canto della Cometa e infine arrivano le notizie particolarmente interessanti.

Prima di addormentarsi Philae ha fatto il suo lavoro, ha inviato un bel po' di dati sulla terra e finalmente abbiamo grandi notizie.

Cosac (COmetary SAmpling and Composition) ha annusato l'atmosfera di 67P/Churyumov-Gerasimenko  e l'agenzia spaziale tedesca ha diffuso la notizia che la cometa è davvero un osso duro da penetrare facendo riferimento allo strato di ghiaccio riscontrato che contiene molecole organiche!
Ma non sono molecole organiche qualunque, ma contengono Carbonio, l'elemento basilare della vita sulla Terra. Sono iniziate, quindi, le analisi spettrografiche e l'individuazione altre molecole organiche oltre a quelle già rilevate

Eh si, avete capito bene, sono state individuate tracce di Carbonio e molecole organiche sulla cometa, seppur la zona in cui Philae si trova si a bassa attività. 

Le analisi ancora in corso daranno sicuramente notizie importanti sull'evoluzione dell'universo e del nostro sistema solare.

Noi ovviamente vi terremo aggiornati, ma questa notizia è il primo tassello per la ricostruzione dell'evoluzione dell'universo 


Nessun commento:

Posta un commento