domenica 16 novembre 2014

La macchia solare è tornata attiva ma è sotto controllo




Proprio ieri abbiamo parlato della grande bufala sui fantomatici giorni di buio che dovrebbero essere causati da una grossa eruzione solare, ed è di poche ore la notizia che la più grande macchia solare degli ultimi 30 anni, AR12192, è tornata in attività. Sicuramente un'attività meno intensa rispetto ad ottobre, quando sono state causate tantissime interruzioni sulle telecomunicazioni


Vincenzo Carbone, presidente del primo gruppo di lavoro italiano dedicato alla meteorologia spaziale, lo Swico (Space Weather Italian Community) e docente di Fisica dei sistemi complessi nell'università della Calabria, è stato molto chiaro "non è tanto prevedere se ci sarà o meno un'eruzione solare, quanto riuscire a comprendere quali siano le caratteristiche che permettono di stabilire subito se l'eruzione avrà un impatto sulla Terra". Questa dichiarazione nasce dalla volontà dello SWINCO di rendere operativo entro il 2016 quello che sarà il primo servizio di meteorologia spaziale, che sarà in grado di fornire un'allerta rapida nel caso si riscontrassero particelle solari in grado di avere impatti particolarmente critici per il nostro pianeta.

Il piano è quello di limitare al massimo gli eventuali danni che una tempesta solare può causare. 

"Siamo una società molto dipendente dalla tecnologia spaziale. Sapendo in anticipo che sta per arrivare una tempesta geomagnetica, per non subire danni  basta spegnere i dispositivi interessati" la dichiarazione di Carbone è chiara. Non sembra esserci un reale pericolo imminente, ma già da tempo si sta lavorando in previsione di scenari critici.

Attualmente sappiamo che lo Swinco, e i suoi scienziati stanno studiando l'eventuale collegamento con le emissioni di bolle di gas e le vere e proprie eruzioni solario. Seppur le prime non siano prevedibili, si sta ipotizzando che queste possano essere un chiaro sintomo di un'eruzione futura.
Ovvio è che non si sta seguendo una sola strada, e presto potremmo avere una chiara mappa di quella che è l'attività solare e le sue conseguenze.


2 commenti:

  1. LA TEMPESTA MAGNETICA E' PRODOTTA DAL MAGNETISMO !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PRIMA DI RISPONDERE, VORREI FARE DELLE CONSIDERAZIONI CHE SONO INDISPENSABILI, PER AVERE UNA VISIONE REALE, DEI FENOMENI CHE AVVENGONO NEL SOLE, CHE SONO LEGATE AL MAGNETISMO....ECC.

      Elimina