venerdì 5 settembre 2014

Domenica 7 Settembre rendez-vous con l'asteroide 2014 RC vicinissimo alla terra

La NASA ha rilasciato un comunicato in merito all'Asteroide 2014RC, informando il mondo che l'asteroide non creerà nessun pericolo per la terra, nonostante passi molto vicino al nostro pianeta.
Hanno calcolato che la distanza minima sarà di un decimo di quella che separa la luna dal pianeta appena 40.000 chilometri di distanza

Nessuna minaccia però da segnalare, né per il pianeta né per i satelliti che ci orbitano intorno. Oltrepassato il pianeta, l'asteroide continuerà la sua orbita verso il sole.

SI parla di un corpo celeste di circa 20 metri di diametro, lo stesso che si schiantò in in Siberia il 15 Febbraio 2013.
Secondo quanto rilevato durante le ultime osservazioni, non sarà molto luminoso di conseguenza sarà necessario un telescopio per vederlo, si suppone che la sua magnitudine sarà di circa 11,5.




Sarà il primo di tanti passaggi quello di 2014 RC, e da questo passaggio sarà costantemente monitorata, visto che è intenzione della NASA e dell'ESA di studiare gli asteroidi da vicino, e soprattutto per evitare che la sua orbita diventi un pericolo in futuro. 

Domenica quindi, alle ore 20.18 ora italiana, sarà il suo passaggio più vicino, ma purtroppo a quell'ora si troverà sulla Nuova Zelanda, quindi potremo seguire il suo avvicinamento e il suo allontanamento, o eventualmente seguire la sua orbita al sito JPL



Nessun commento:

Posta un commento