lunedì 24 giugno 2013

Eruzione solare durante il solstizio d'estate

Credit: NASA/SDO




Il 20 Giugno 2013 si è verificata una bellissima eruzione solare, sprigionando particelle in direzione della Terra.
Queste particelle avrebbero raggiunto entro due o tre giorni il nostro pianeta viaggiando alla velocità di circa 1.350 miglia al secondo.

Nessun problema ovviamente, per gli esseri umani, in quanto queste particelle non possono attraversare l'atmosfera, ma possono causare problemi ai satelliti e altri atri velivoli in orbita intorno alla terra, creando disagi nelle comunicazioni con i satelliti stessi.
In alcuni casi, possono generare tempeste geomagnetiche, che in questo caso possono causare problemi anche alle reti elettriche.

In conseguenza di questi fenomeni possiamo trovarci davanti all'aurora boreale.

Ma purtroppo non è questo il caso, in quanto al momento il Sole, si trova durante una fase minima e di conseguenza le eruzioni e le tempeste non sono degne di nota.

Tranne in questo caso, che è stato prontamente catturato dall' ESA / NASA Solar Heliospheric Observatory.

1 commento:

  1. Che meraviglia!!
    è proprio un'immagine spettacolare

    RispondiElimina